domenica 7 aprile 2013

Quenelle di pappa al pomodoro con ovoline di bufala e alici

Finalmente è arrivato il sole, dopo settimane di pioggia ha deciso di mostrarsi splendido e caldo come sempre. Quando la temperatura sale sento il bisogno di qualcosa di fresco e questa volta vi presento un piatto decisamente estivo, profumato e nutriente.
Quando ieri mattina ho visto il cielo azzurro mi è venuta voglia di andare al mercato, forse perché era qualche settimana che non andavo o forse solo perché avevo nostalgia degli strilloni! Che posto meraviglioso il mercato, magari un giorno farò un post ad hoc che se lo merita tutto. Entro e prendo una bella boccata di aria a pieni polmoni e mi perdo tra i profumi...questa volta perché sono entrato dalla parte dove ci sono i banchi della frutta e della verdura, altre volte entro dalla parte delle pescherie e...insomma non c'è sempre profumo di rose ecco!!
Di solito non vado mai al mercato con idee precise su cosa comprare, mi piace farmi trasportare dagli odori, dai colori e trovare ispirazione tra i banchi pieni di vecchiette che fanno a gomitate, tra le urla dei venditori, le cassette di frutta ammassate e quella splendida sensazione di trovarmi a casa!
Mentre passeggio vengo sedotto da una cassetta di pomodori tondi lisci, mi fermo ed iniziamo a flirtare...ne prendo uno è rosso fuoco, lo tasto ed è maturo al punto giusto, lo annuso e sento l'odore di fresco, che meraviglia! Ormai mi hanno conquistato e ne compro un paio di kg.
Continuo a passeggiare tra i banchi ma ad un tratto un profumo inebriante mi costringe a fermarmi, giro lo sguardo e vedo un mazzetto di basilico che mi fa l'occhiolino, lo prendo e siamo talmente vicini che mi sussurra nell'orecchio...mi ha proposto di "fare una cosa a tre"! io, lui e i pomodori, come potevo dire di no???
Ora, avendo deciso di preparare un piatto estivo ditemi voi cosa c'è di più estivo della mozzarella! Vado a passo svelto dal Sor nonmiricordomaicomesichiama, un omino paffutello perennemente in lite con la moglie, ha sempre delle mozzarelle fantastiche e questa volta mi propone delle ovoline di bufala, si!
Per completare il mio piatto mi manca soltanto qualcosa dal gusto sapidamente deciso ed in questo caso la mia scelta cade su un barattolo di alici sott'olio che ho sempre in casa. Le alici le adoro, le mangerei in qualunque modo, crude, cotte, marinate, fritte, nel tortino, con i broccoli, insomma a casa mia può mancare il latte, il pane...ma le alici no!
quenelle di pappa al pomodoro

Bene, ora iniziamo a lavorare...le dosi sono espresse nella mia unità di misura preferita, ad occhio!

Ingredienti:
Pane casareccio del giorno prima
Pomodori tondi lisci molto maturi
Basilico come se piovesse
Ovoline di bufala
Alici sott'olio

Lavate i pomodori e incideteli con una x nella parte del bocciolo?! si chiamerà così, boh...insomma quella rivolta verso l'alto, poi immergeteli in abbondante acqua calda e lasciate cuocere circa 10 minuti, appena vedete che la pelle inizia a staccarsi nel punto in cui li avete intagliati, fate passare 5 minuti e poi scolateli.
Ora viene la parte brutta, dovete spellarli ancora caldi in modo che la pelle venga via dolcemente. Solitamente riempo una pentola con acqua e ghiaccio dove infilo le mani prima di pelare i pomodori bollenti ma è solo un palliativo! Mettete in preventivo di ustionarvi i polpastrelli.
Appena pelati, li apro e tolgo i semi. Mettete in un tegame due teste di aglio in camicia e soffriggete qualche minuto, nel frattempo ridurrete a pezzettoni i pomodori. Togliete l'aglio dal tegame ed aggiungete i pomodori, coprite con un coperchio e cuocete a fuoco lento per circa un'ora. A metà cottura aggiungete due/tre fusti di basilico che toglierete a fine cottura, nel caso il sugo dovesse essere troppo denso aggiungete dell'acqua calda. Mentre si cuoce il sughetto tritate con il coltello il basilico rimasto e spezzettate la mollica del pane raffermo. Finita la cottura dei pomodori aggiungete il sale e metà del basilico che avete tritato, assaggiate! A questo punto frullate la salsa con il minipimer ed aggiungetela poco per volta alla mollica spezzettata. Raggiunta la consistenza giusta della vostra pappa al pomodoro, né troppo fluida né troppo secca, aggiungete il basilico rimasto e con l'aiuto di due cucchiai formate delle quenelle. Se non amate le quenelle potete utilizzare un'altra presentazione: prendete dei piccoli panini, li tagliate a metà e li scavate, poi aggiungete la pappa al pomodoro e richiudete a metà!
Accanto alla pappa mettete un'ovolina di bufala con sopra un alice arrotolata e il vostro piatto estivo è pronto!


3 commenti:

Annag ha detto...

Devono essere buonissimi, li faro' provare alla famiglia. Anna g.

Cristina D. ha detto...

Non ho mai mangiato la pappa al pomodoro. Grave, eh ?!?! Visto che mangeresti alici a go go, non è che pubblichi una ricetta cosìcchè io...possa riciclare le alici sottolio che giacciono in frigo da illo tempore ?! Grazie

Manolo Parisi ha detto...

allora l'ultima volta ho fatto dei conchiglioni ripieni con crema di broccoli e alici. Fai saltare i broccoli in un soffritto di aglio, peperoncino e alici poi frulli tutto, sale qb, metti in una sac a poche e riempi i conchiglioni appena scolati e servi spezzettando sopra altre alici!! poi pubblicherò una parmigiana di alici e patate :-)